Contenuto principale

Messaggio di avviso

Scuola Secondaria di I grado “Carano”

L’edificio della Scuola Carano viene progettato originariamente per ospitare la Scuola di Avviamento Professionale di tipo agrario e industriale e costruito nel 1958 dal Comune di Gioia del Colle. Successivamente si arricchisce di alcuni corso ad indirizzo industriale e femminile. Con la riforma dell’istruzione media diviene Scuola Media negli anni ’60 e ampliata con un nuovo plesso, utilizzato dal 1995.
Il Collegio dei Docenti nel 1964 decide di intitolare il proprio edificio scolastico al prof. Enrico Carano non solo per i meriti di studioso, scienziato ed accademico ma anche per tramandare il suo ricordo alle future generazioni.
La primitiva struttura è stata oggetto di manutenzione straordinaria, di ristrutturazione e ampliamento nel 2001 e resa agibile nell’a.s. 2003-2004.

Enrico Carano e la passione per la natura

Enrico Carano nasce a Gioia del Colle il 18 agosto 1877. Si iscrive alla facoltà di Scienze presso l’Università di Roma e lì si laurea a pieni voti nel 1901. Nel 1902 è aiuto nella Cattedra di Botanica  presso l’Università di Roma e nel 1921 vince il concorso a professore di Botanica  nell’Università di Pavia. Nel 1925 viene chiamato ad occupare la cattedra di Botanica all’Università di Roma.

 
Nel 1929 diviene Direttore dell’Istituto Botanico di Roma e fa costruire un nuovo Istituto Botanico. Su incarico della Regina d’Italia, Elena, collabora agli studi e alle ricerche per la terapia dell’encefalite letargica, ottenendo le lodi. Muore improvvisamente il 23 dicembre 1943. Ha coniugato la sua attività di docente universitario con quella di studioso e di ricercatore. Nel 1959 il Comune di Gioia intitola una strada ad Enrico Carano.